Home / Storia delle città / Monte Porzio Catone
Monte Porzio catone
Monte Porzio catone

Monte Porzio Catone

Monte Porzio Catone sorge sulle pendici del cono laterale del grande vulcano laziale; su un’altura dal quale si può ammirare un incredibile panorama su Roma e sulla vallata in cui essa si estende.

Questa città, ad oggi, eredita il nome e la storia della gens Porcia, celebrata negli scritti di Catone il Censore.

In età Romana, Monte Porzio Catone fu luogo di svago e “otium” prediletto dalle famiglie patrizie, le quali fecero costruire numerose ville suburbane che ancora oggi punteggiano il paesaggio.

Durante il Medioevo, Mons Porcii, il nome originario della città fu alterato in Mons Porculi e poi in Mons Portii, mentre la sua proprietà passò di mano a numerose famiglie aristocratiche. Inizialmente i territori di Monte Porzio Catone erano in possesso del Monastero di S.Paolo fuori le Mura, ma in seguito divennero possedimento prima degli Annibaldi, poi degli Altemps ed in fine della famiglia Borghese. Furono proprio i Borghese a volere la costruzione del palazzo che ora porta il loro nome al centro del paese, e la costruzione della chiesa parrocchiale di S. Gregorio Magno, eretta da Carlo Rainaldi.

Esporta come KML per Google Earth/Google MapsApri mappa autonoma in modalità schermo interoCreare immagine del codice QR per mappa autonoma in modalità schermo interoEsporta come GeoJSONEsporta come GeoRSS
Passeggiata alla cascata del Formale

Caricamento delle mappe in corso - restare in attesa...

| | km | | /km | +m -m (netto: m) | scaricare file GPX scaricare file GPX
Passeggiata alla cascata del Formale: 41.839000, 12.891200
Translate »