Nemi
Nemi

Nemi

I primi indizi di insediamenti umani nell’area del lago di Nemi risalgono all’età del Bronzo, dove nacquero molti culti legati alla Dea Madre, divenuta poi la dea romana Diana, il cui simbolo era la luna. Ogni anno, presso il tempio dedicato a Diana, la luna si riflette sia nel mare che nel lago dando vita al fenomeno dell’Idus nemorenses: la triplice luna.

Dopo la vittoria di Roma sulla Lega Latina nel 338 a.C., i romani costruirono attorno al santuario delle strutture termali per la cura delle più svariate malattie, e molte donne sterili vi si recavano per supplicare la fecondità.

Caligola fu un assiduo frequentatore del santuario, in quanto devoto alla dea egizia Iside; personificazione della luna. L’Imperatore fece costruire sul lago due enormi navi-tempio cariche di ornamenti, mosaici e statue, ma alla sua morte vennero affondate a causa della damnatio memoriae che sanciva l’eliminazione di qualunque cosa legata al ricordo del despota.

Durante il medioevo, i terreni nella valle del lago, appartenenti alla Basilica di Albano, furono donati da Costantino ai conti del Tuscolo. A partire dal IX sec. a.C., per il volere dei nuovi proprietari, iniziò la costruzione del castello attorno al quale si radunarono le prime abitazioni del paese di Nemi.

Decaduti i conti del Tuscolo nella metà del XI secolo, il Papa assegnò la proprietà del feudo ai monaci Cistercensi che fecero edificare il primo complesso monastico e la torre principale del Palazzo di Nemi.

Nel XIII secolo il feudo entrò in possesso dei Colonna, ma a causa di donazioni, acquisti, eredità, e matrimoni furono molti i proprietari di queste terre: nel 1550 Nemi passò prima ai Cesarini, ed in seguito ai Piccolomini (1560), ai Cenci (1563), ai Frangipane (1572), ai Braschi (1782) ed infine, nel 1860, agli Orsini.

Con l’unità d’Italia il paese si costituisce in comune, ma all’inizio del ‘900 i Ruspoli acquistarono il castello e le proprietà adiacenti e ristrutturarono il centro storico di Nemi riorganizzandone le infrastrutture.

Errore: un livello con ID 11 non esiste!
Translate »